Nome
Cognome
 
  ....Farmaci  
 

farmaco
vigilanza

     
  ....Libri  
 
     
  ....Notizie On Line  
 
     
  ....Meteo  
 
     
  Macromedia Player  
 
Il sito utilizza tecnologia Flash
scarica il palyer
     

.....GLOSSARIO LETTERA [T]

Glossario di termini medici
[ A ] [ B ] [ C ] [ D ] [ E ] [ F ] [ G ] [ H ] [ I ] [ L ] [ M ] [ N ] [ O ] [ P ] [ Q ] [ R ] [ S ] [ T ] [ U ] [ V ] [ Z]

TAC o TC (Tomografia Assiale Computerizzata): test diagnostico che combina l'assorbimento dei raggi X e la capacità di elaborazione del computer per creare delle immagini tridimensionali dell'interno del corpo

Temozolomide: Farmaco antitumorale utilizzato per il trattamento del glioma maligno, quale il glioblastoma multiforme o l’astrocitoma anaplastico.

Tecnico di radiologia: persona che si occupa di verificare che l'apparecchiatura radiologica emetta la giusta quantità di radiazioni

Tempo di duplicazione cellulare: tempo impiegato da una cellula per completare il proprio ciclo vitale

Terapia a base di platino: chemioterapia che contiene questo metallo

Terapia a base di steroidi: terapia che utilizza farmaci corticosteroidi per ridurre le infiammazioni, come ad esempio per il gonfiore o il dolore

Terapia adjuvante: un metodo terapeutico aggiuntivo rispetto alla terapia principale; viene impiegato al fine di aumentare l'efficacia della terapia principale

Terapia biologica: terapia contro il cancro che impiega modificatori della risposta biologica

Terapia combinata: impiego di due o più tipi di terapia , come la radioterapia, la chemioterapia, la chirurgia o altre

Terapia complementare: tecniche o approcci spesso utilizzati in aggiunta alla terapia standard (come ad esempio, la dieta)

Terapia con anticorpi monoclonali: trattamento con anticorpi, proteine in grado di riconoscere e combattere una sostanza estranea (gli anticorpi sono normalmente prodotti dal nostro sistema immunitario)

Terapia di mantenimento: viene impiegata nei pazienti con malattia in corso di remissione, per prevenire ricadute

Terapia fotodinamica: terapia per il trattamento del cancro che fa uso del laser e di un farmaco fotosensibilizzante

Terapia genica: impiego di geni per il trattamento del cancro e di altre malattie

Terapia neo-adjuvante: terapia somministrata prima della terapia primaria per migliorarne l'efficacia; può consistere in una chemioterapia o in una radioterapia

Terapia palliativa: terapia indirizzata ad alleviare i sintomi della malattia anzichè a curarla

terminale: descrive uno stadio avanzato della malattia con una limitata aspettativa di vita

Tessuto: gruppo di cellule simili che lavorano insieme per svolgere un determinato compito

Test di chemiosensibilità: test di laboratorio con il quale si determina il trattamento chemioterapeutico più efficace, analizzando la risposta delle cellule tumorali in vitro ai diversi farmaci chemioterapici

Teratoma: Tumore germinale, del quale si riconoscono forme mature (benigne) e forme immature (maligne).

Timoma: Rara neoplasia epiteliale maligna o potenzialmente maligna, localizzata generalmente nel mediastino anteriore.

Tolleranza: capacità dell'organismo di sopportare gli effetti di un farmaco senza manifestare i comuni effetti indesiderati

Toracentesi: rimozione del liquido, accumulatosi fra i polmoni e la parete del torace, per mezzo di ago
 
TNM (Sistema): Sistema di stadiazione più impiegato nella pratica clinica, nel quale T identifica il grado di estensione locale del tumore, N il numero e la sede di linfonodi interessati, M la presenza di metastasi a distanza.

Toracentesi: Puntura evacuativa della cavità pleurica.

Trapianto di midollo osseo: Trapianto di cellule staminali emolinfopoietiche da un donatore idoneo ad un ricevente. Il donatore di midollo osseo può essere: lo stesso paziente nel contesto di una procedura definita autotrapianto o trapianto autologo, un gemello geneticamente identico (mono-ovulare) ed in tal caso si parla di trapianto singenico, un familiare (fratello, sorella o genitore) o anche un individuo non imparentato ma comunque HLA-compatibile ed in tal caso si parla di trapianto allogenico. Sinonimi: trapianto di cellule staminali

Tracciante: sostanza, spesso un radioisotopo, utilizzata nelle procedure diagnostiche che fanno uso di immagini

Trial clinico: valutazione scientifica dell'efficacia di un potenziale nuovo trattamento, effettuata su esseri umani sotto strettissimo controllo medico

Trombocita: cellula del sangue che aiuta a mantenere sotto controllo le emorragie provocando la coagulazione del sangue; è anche definita piastrina

Trombocitopenia: basso numero di trombociti o piastrine nel sangue

Tumore: Neoformazione, in cui la moltiplicazione delle cellule risulta essere incontrollata e progressiva; neoplasia.

T. benigno: Neoplasia che non possiede la capacità di invadere i tessuti circostanti e di sviluppare delle metastasi. Il tumore appare rivestito da una capsula o ben circoscritto ed è costituito da cellule che crescono in modo ordinato e appaiono omogenee nella forma, nelle dimensioni e nelle caratteristiche nucleari e citoplasmatiche.

T. maligno: Neoplasia che possiede la capacità di invadere i tessuti circostanti e di sviluppare delle metastasi. Il tumore appare non capsulato o presenta una capsula incompleta ed è costituito da cellule a crescita disordinata con forma e dimensioni variabili e alterazioni nucleari e citoplasmatiche.

T. borderline: Neoplasia con caratteristiche tali da non potere essere considerata con la necessaria accuratezza ed affidabilità clinica come una neoplasia francamente benigna o maligna. Si tratta di un tumore con un basso rischio di esito sfavorevole.

Tumorectomia: Asportazione chirurgica di una massa neoplastica e di una quantità di tessuto peritumorale sufficiente ad ottenere margini di resezione macroscopicamente liberi da malattia.

Tumore primario: il primo tumore che insorge e che, successivamente, può dare luogo a metastasi

Tumore secondario: un tumore che si sviluppa in seguito a metastasi del tumore originale

Tumore solido: tutti quei tumori che colpiscono i tessuti del corpo che non siano il sangue, il midollo osseo, o il sistema linfatico; il tumore polmonare è classificato come tumore solido


Realizzato grazie al contributo di